Guida alla Scelta Dei Prodotti

GUIDA ALLA SCELTA DEI PRODOTTI

Campi di applicazione della sabbiatura in edilizia - Sistemi di sabbiatura a getto libero a secco, a umido e a recupero

La sabbiatura a getto libero inizialmente veniva utilizzata prevalentemente per il trattamento di superfici metalliche prima della verniciatura poiché sabbiare determina una pulizia perfetta, l’irruvidimento della superficie con conseguente miglior aggrappaggio della vernice che verrà applicata. In seguito, negli ultimi vent’anni, sono emerse nuove applicazioni, soprattutto nel settore edile, rivolte a:

Ristrutturazione e pulizia

Ristrutturazione e pulizia di interni ed esterni
Nella ristrutturazione di interni, la sabbiatura può essere utilizzata per eseguire la pulizia di caloriferi, corrimano, parti in pietra, marmo, granito, travi in legno, asportando vecchie pitture, smog, residui da incrostazioni derivate da fumi, ecc.

Rifacimento di vecchi intonaci ammalorati
Anziché asportare e rifare completamente un vecchio intonaco, con la sabbiatura è possibile asportare solo ed esclusivamente la parte ammalorata, senza rimuovere la parte integra e ben ancorata. E’ inoltre possibile con l’aeroidrosabbiatura eliminare la polvere ed inumidire la superficie. In questo modo, ci troveremo con il supporto già pronto ad essere ripristinato.

Ristrutturazione e pulizia di esterni
Nella ristrutturazione di esterni le applicazioni sono:

Manutenzione

La sabbiatrice a getto libero può essere utilizzata dall’impresa per eseguire la pulizia per manutenzione delle proprie attrezzature quali gru, betoniere, ponteggi, casseforme, ecc.

Trattamento di opere di nuova costruzione

Nelle opere di nuova costruzione, la sabbiatura a getto libero è conveniente per eseguire:

  • l’asportazione del disarmante su manufatti gettati in cemento armato, in modo da ottenere un buon ancoraggio nell’applicazione di prodotti impermeabilizzanti o vernicianti
  • il trattamento superficiale di parti in marmo, granito o pietra in modo da ottenere la satinatura, scritte, disegni e superfici antisdrucciolo.

Restauro

Nel restauro, l’operazione di sabbiatura viene utilizzata adottando accorgimenti particolari in modo da poter utilizzare polveri molto fini, anche non abrasive, proiettate in quantità molto modeste ad una pressione molto bassa. L’applicazione normalmente è finalizzata ad eseguire operazioni di pulizia da smog o di graffiti su monumenti, facciate di Chiese e di stabili d’epoca.